img-20150825-wa0015

Tra una colazione a base di granita e brioches e un arancino per pranzo se siete dalle parti di Milazzo fermatevi e intraprendete la lunga discesa verso un paesaggio unico e suggestivo.

Direttamente sotto Capo Milazzo, ci si avvia per un sentiero costellato di fichi d’India, per poi trovare una tortuosa scalinata che porta verso la nostra destinazione. Tra ulivi e un panorama mozzafiato, si scendono circa 200 scalini, ammirando la vista del mare e del promontorio siciliano.

Arrivati in fondo, vi troverete in una piccola insenatura tutta per voi, costellata di scogli, e una piccola piscina naturale dove nuotano pesciolini: l’acqua bassa e calma viene separata dal resto del mare da una barriera di scogli.

Il silenzio e l’atmosfera sono assolutamente imperdibili.

Se vi attardate fino al tramonto, potrete ammirare lo spettacolo del sole che si tuffa nel mare.

Meno piacevole potrebbe risultare la risalita…ma il gioco vale la candela.

Piccoli consigli per vivere al meglio questa scoperta: incamminatevi senza troppi pesi sulle spalle, in vista della passeggiata; ombrelloni e simili non troveranno spazio sugli scogli, meglio un cappello e una bottiglia d’acqua fresca per trovare sollievo.

Se stare sugli scogli non è la vostra aspirazione, il lungomare di Milazzo offre splendidi spazi per passare tranquillamente una giornata in spiaggia: oltre le spiagge attrezzate, si distende una spiaggia libera davvero grande, dove c’è spazio per tutti. Non c’è sabbia, ma sassolini molto piccoli (attenzione, ve li troverete dentro casa anche giorni dopo!), e soprattutto comodi.

A circa venti minuti di macchina da Milazzo, dirigendosi verso Palermo, sono da non perdere anche la riserva naturale dei cosiddetti laghetti di Marinello (lingue di terra che cambiano la loro conformazione in base alla marea), e la spiaggia di Mongiove, dove maschera e boccaglio sono d’obbligo per scoprire i paesaggi sottomarini e avventurarsi lungo la scogliera per ammirare piccole insenature.

La sera, il borgo di Milazzo offre uno spettacolo suggestivo, una piccola città medievale inerpicata su un’altura. Su tutta la scalinata che percorre il borgo tanti locali e pub offrono l’occasione per bere qualcosa in compagnia. Inoltre dal bellissimo castello tutto da esplorare si può ammirare il golfo sottostante.

In uno degli angoli del borgo in una piccola rummeria potrete assaggiare diverse varietà di rum accompagnate da un buon sigaro aromatizzato.

Se vi troverete a passare un periodo nella bellissima Sicilia, non potrete fare a meno di scoprire questi stupefacenti paesaggi e probabilmente, sperimentando la cucina locale, di prendere qualche chilo!

http://www.comune.milazzo.me.it

 

  • Reply Giulia Ottobre 16, 2016 at 8:53 am

    Ma non doveva esser firmato Alessandra? ahahahahahah

    • Reply Tiziano Ottobre 30, 2016 at 6:25 pm

      Aveva un problema con il login e ha usato le credenziali principali! Il merito dell’articolo è il suo 😀

    Leave a reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *