La Pinacoteca di Brera è una Galleria Nazionale che raccoglie numerosissime opere provenienti da diverse scuole pittoriche.

Il Palazzo dove si trova la Galleria ospita anche altre istituzioni (ad esempio l’Accademia di Belle Arti).

All’interno del Museo potrete ammirare moltissimi capolavori, a partire dagli affreschi di Bramante e Bernardino Luini, per poi iniziare un percorso cronologico che arriva fino al XX secolo.

Dopo le sale dedicate alla pittura gotica e tardo gotica, troviamo opere del ‘400 e ‘500 di Mantegna, Bellini,Vittore Carpaccio; seguono Lorenzo Lotto, Tiziano, Tintoretto e Veronese.

Troviamo molte opere esemplari della scuola lombarda e di quella emiliana risalenti al Rinascimento, con un focus sulla cultura urbinate rappresentata dalle celeberrime opere di Donato Bramante, Raffaello Sanzio e Piero della Francesca: rispettivamente, il “Cristo alla Colonna”, lo “Sposalizio della Vergine” e la “Pala Montefeltro”.

Quanti di voi studiando sui libri del liceo non hanno avuto modo di leggerne  la storia e l’importanza artistica?

Altro artista esposto a Brera è il famosissimo Caravaggio, con “La Cena in Emmaus”; recentemente questo artista è nuovamente al centro di questioni critiche.

brera2

Dal prossimo 7 novembre infatti  la Galleria organizzerà una rassegna intorno a Caravaggio, e a un’opera privata, “Giuditta e Oloferne”, che sta dividendo la critica riguardo la sua attribuzione.

Il “Dialogo attorno a Caravaggio”, questo il nome della rassegna, ospiterà una giornata di studi in cui diversi esperti esprimeranno il proprio parere a proposito della paternità dell’opera, di proprietà privata.  La questione è controversa e ha già determinato la dimissione di uno dei membri del Comitato scientifico  della Galleria, Giovanni Agosti.

In sostanza si è venuto a creare un dibattito su quanto un’opera di dubbia attribuzione debba essere messa al centro dell’attenzione, con l’aggravante, secondo alcuni, che il dipinto sia anche in vendita, e che quindi la sua esposizione ne accresca il valore a prescindere dalla mano che lo ha dipinto, coinvolgendo una Galleria Nazionale nelle dinamiche del mercato dell’arte.

Queste le ultime news riguardanti la Galleria, luogo molto affascinante e sicuramente da visitare per chiunque si trovi a Milano.

Troverete tutte le informazioni utili sul sito del comune di Milano (www.comune.milano.it), e sul sito ufficiale della Galleria, pinacotecabrera.org. Approfittiamo per segnalare una sezione del sito: http://pinacotecabrera.org/virtualtour/start.htmlmilan.

In questa sezione è possibile visitare virtualmente la Pinacoteca, e programmare così la vostra passeggiata tra capolavori indimenticabili.

  brera3

Pinacoteca di Brera
Pinacoteca di Brera

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *