Verona la città dell’amore con la storia incredibile di Romeo e Giulietta ma anche la città della storia, dell’arte e della cultura italiana dall’antica Roma ad oggi.

 

La città italiana da sempre considerata simbolo dell’amore è sicuramente Verona grazie all’incredibile storia d’amore di Romeo e Giulietta.

Se bene in molti pensino che sia pura fantasia in realtà un fondo di verità nella storia tra i due amanti e nelle due famiglie rivali c’è. La storia raccontata da Shakespeare non fu altro che un riadattare una leggenda che da tempo circolava sia in Italia che in Europa, riportando dettagli ben precisi che è possibile riscontrare nella realtà anche oggi.

Ma Verona non è solo questo, è anche la città dell’arte, della storia e della cultura italiana dall’antica Roma ad oggi.

Se abbiamo a disposizione un week end libero, una visita in questa città non possiamo farcela mancare. Fortunatamente, anche se è la seconda città più grande d’ Italia, già solo nel centro storico possiamo trovare la maggior parte e le più importanti attrazioni turistiche. Tra queste non possiamo farci mancare una visita :

 

  • Piazza Brà

Questa piazza è la principale della città e si trova nel centro storico di Verona. La sua particolarità è essere circondata in ogni suo lato da edifici storici oltre che ad avere al suo interno l’Arena di Verona.

  • Arena di Verona

Non si hanno certezze storiche sulla data di costruzione, visto la mancanza di documenti che l’attestino,  ma osservando la sua architettura si ipotizza che fu costruita tra il 10 d.C. e il 20 d.C.

L’anfiteatro è il simbolo della città e nonostante sia un monumento storico dell’epoca romana ancora oggi è tenuto in ottimo stato ed utilizzato per concerti e festival musicali.

  • Casa di Giulietta.

Se visiti Verona non può mancare di certo una visita al palazzo nel quale si sono svolte le vicende di una delle più importanti opere letterarie al mondo.

Al suo interno troviamo un vero e proprio museo che ospita dipinti, stampe e ceramiche. Dal 2002 è stata allestita una nuova ala dalla quale poter ammirare i vestiti di scena e parte degli allestimenti di Romeo e Giulietta di Franco Zeffirelli del 1968.

Dall’esterno è invece visibile il famosissimo balcone dal quale Giuletta si affacciava per ascoltare le parole del suo Romeo.

  • Piazza dei Signori

è un altra importante piazza della città. Ogni palazzo che sorge a ridosso di questa piazza rappresenta un pezzo di storia della città di Verona.

Oltre ai palazzi, che furono la residenza delle più ricche ed importanti famiglie di Verona, troviamo anche la Chiesa di Santa Maria Antica ed il Monumento a Dante. La particolarità della piazza sono le arcate ed i loggi che collegano ogni singolo edificio fino a creare una sorta di recinto pittoresco.

Ad oggi è anche il ritrovo preferito dei giovani che armati di chitarra, musica ed allegria improvvisano feste ogni mercoledì sera.

  • Affianco alla Chiesa di Santa Maria Antica, al di fuori della piazza troviamo le Arche Scaligere

Le Arche Scaligere furono realizzate seguendo lo stile antico gotico, infatti hanno un grande impatto visivo. Il loro scopo era contenere le tombe di alcuni dei più importanti membri della famiglia Scaligeri.

  • Castel Vecchio

Anche in questo caso non possiamo stabilire una data certa di costruzione si ipotizza però che fu eretto intorno al 1200 per garantire la sicurezza della popolazione veronese. Il Castello è costituito da tre differenti edifici la Corte della Reggia Scaligera, la Corte D’Armi ed infine la Corte del Mastio. A causa dei vari danni subiti negli anni e a causa delle varie distruzioni, questo Castello è stato modificato, restaurato e ristrutturato moltissime volte tanto che oggi non presenta più la sua struttura iniziale.

  • Ponte di Castel Vecchio conosciuto anche come Ponte Scaligeri,

La sua costruzione termino nel 1356 e fu reso parte integrante di Castel Vecchio. Il suo scopo era garantire una via di fuga alla signoria Cangrande II della Scala. La sua architettura è davvero particolare ed unica tanto che venne considerata una delle opere più audaci del Medioevo.

Durante la seconda guerra mondiale, in seguito ad un bombardamento nella città di Verona, fu completamento distrutto per poi essere ricostruito nel dopo guerra.

  • Torre dei Lamberti

La Torre fu costruita nel XI secolo per volontà della famiglia Lamberti e risale perfettamente all’epoca medievale. Alta 84 metri spicca rispetto a tutte le altre costruzioni intorno a se.

 

Non dimenticare di iscriverti alla nostra COMMUNITY

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *