La Sicilia è un isola meravigliosa tutta da scoprire ed oggi andremo a parlare della bellissima Siracusa.

Dopo aver parlato di Agrigento, Taormina e Acireale torniamo nuovamente a parlare della Sicilia e lo facciamo con un altra meravigliosa città: Siracusa.

Questa meravigliosa città posta sulla costa sud-orientale della Sicilia fu fondata nell’VIII° a.C. dai greci.

Se conoscete la storia d’Italia saprete bene che l’isola della Sicilia ha vissuto diverse culture differenti negli anni ed è per questo che Siracusa è una città ricca di storia, cultura e meravigliosi panorami assolutamente da vedere.

Cosa vedere a Siracusa durante la nostra vacanza?

La Sicilia è molto prediletta come meta estiva grazie alle sue spiagge e al suo mare cristallino, anche a Siracusa il turismo marittimo è molto avanzato ma non dimenticate che trovandovi in questa città potete dedicare una parte delle vacanze a scoprire le meraviglie della storia italiana.

Ecco perciò cosa vedere a Siracusa durante le vostre vacanze:

  • Anfiteatro Romano

Se parliamo di storia è impossibile non citare il lungo periodo in cui la Sicilia è stata parte dell’impero romano. A testimonianza del loro passaggio troviamo l’Anfiteatro Romano uno tra i più grandi d’Italia.

  • Teatro Greco

Come già anticipato Siracusa fu fondata dai greci, ed è proprio qui possiamo ammirare il teatro greco. Ad oggi è parte del Parco Archeologico della Neapolis di Siracusa costruito nel V° secolo a.C. Oggi è possibile visitarlo grazie a dei tour guidati ed è una delle mete turistiche più gettonate.

  • La latomia Paradiso e Orecchio di Dionisio

Ci imbattiamo nella prima leggenda di questa città. La latomia è una cava gigante chiamata Paradiso la leggenda narra che fu Dionisio stesso a scavarla e che fosse una sorta di suo Orecchio che gli consentiva di ascoltare tutto ciò che avveniva nei dintorni.

  • Fonte Aretusa

La Fonte Aretusa ci racconta un altra leggenda di Siracusa. Si narra che Aretusa, una ninfa bellissima che abitava nell’isola di Ortigia, fuggi dalla sua casa a causa delle avance del Dio Ateo ( figlio dell’Oceano) trovando riparo a Siracusa. Una volta che Aretusa fu trovata dal Dio Ateo fu trasformata in statua al centro di una fonte d’acqua dolce che si trova a pochi metri dal mare.

  • Duomo di Siracusa

Facciamo un salto temporale e dall’antica Grecia passiamo agli anni del barocco, quando un antico tempio greco fu completamente ristrutturato e trasformato in quello che oggi è il Duomo di Siracusa. Se bene la facciata e la struttura principale presentino queste caratteristiche invece il suo interno è vario ed oltre a trovare qualche ricordo del tempio greco troviamo anche opere dell’epoca bizantina.

  • Castello Maniate

Non è insolito trovare castelli in prossimità del mare, anzi nonostante noi tendiamo a chiamarli in questo modo erano in realtà delle fortezze realizzate a protezione della città. Castello Maniate fu costruito nel 1200 per proteggere Siracusa. Oggi se avete la voglia di passeggiare nel castello avrete la possibilità di salire nel punto più alto e scoprire una meravigliosa vista sul mare.

 

  • Chiesa di San Giovanni

Una tra le chiese più antiche di Siracusa risalente all’epoca gotica e normanna. Una meravigliosa struttura priva però del tetto, costruita completamente in pietra e tra le navate cresce spontanea la vegetazione. Al tramonto la pietra con cui è costruita la Chiesa prende colori differenti e regala perciò un incredibile panorama. A sud della Chiesa è possibile scendere all’interno della necropoli cristiana sotterranea dove è possibile visitare le catacombe di San Giovanni.

  • Il tempio di Apollo e le sue diverse trasformazioni.

I resti più particolari in Sicilia sono sicuramente quelli del tempio di Apollo. Il Tempio di Apollo fu costruito nel periodo greco ma nel tempo questo tempio fu trasformato ed utilizzato a diversi scopi tra cui : moschea araba, chiesa bizantina e caserma spagnola. Oggi i resti regalano un mix di tutte le culture ed è perciò difficile immaginare come fosse la costruzione principale.

Vi abbiamo consigliato di passare una bella vacanza al mare e quali posti visitare che vi regalino la storia di questa città, ma dove andare a dormire?

Dove dormire a Siracusa:

Siracusa risulta essere una tra le città più care della Sicilia, ecco perchè scegliere di andare a dormire in un albergo potrebbe non essere la soluzione più low cost. Se non volete spendere molti soldi e volete però avere ogni confort possibile allora il mio consiglio è quello di scegliere una casa vacanze a Siracusa . La comodità al prezzo giusto!

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *