Tropea è una delle tante meraviglie italiane da visitare, sulla costa orientale della Calabria; una cittadina di 6’861 abitanti della provincia di Vibo Valentia.

 

Il territorio è poco esteso e la sua morfologia molto particolare, difatti si difide in due parti: la parte superiore dove si svolge la vita quotidiana del paese e dov’ è presente la maggior parte della popolazione e una parte inferiore, chiamata “Marina”, che si trova a ridosso del mare e del suo porto. La città nella parte superiore è stata costruita su di una roccia a picco sul mare, ad una altezza s.l.m che varia dai 50 ai 61 metri nel punto più alto, questa particolarità rende la cittadina ancora più affascinante e speciale.

Ma ora vediamo insieme un pò di storia.

La leggenda narra che sia stato Ercole a fondare Tropea, dal ritorno dalle colonne d’Ercole. Questo dedotto dal fatto che nelle zone limitrofe sono state ritrovate tombe di origini magno-greca. La vera e propria storia di Tropea però comincia in epoca romana. Quando Sesto Pompero sconfisse Cesare Ottaviano. Per la sua posizione molto caratteristica e strategica, Tropea ebbe un ruolo molto importante in epoca romana e in epoca bizzantina. Difatti, molti sono i resti lasciati dai bizzantini, come le mura cittadine e la chiesa che si trova sul promontorio.

Cosa  visitare oltre a passare le giornate sulle sue splendide spiaggie e fare il bagno nell’acqua limpida del mare calabro?

Beh,da Marzo ad Agosto possiamo partecipare alle diverse tradizioni che fanno della città un luogo di festa:

  • il 21 Marzo in onore di San Giuseppe;
  • il 23 Marzo nella “Contrada  dell’Annunziata” si svolge una grande fiera che si snoda tra le vie di Tropea;
  • nel Venerdì Santo,all’imbrunire ha il via una suggestiva processione per le vie della città;
  • il 3 di Maggio di festeggia  I tri da’ Cruci, ovvero la commemorazione dell’invenzione della Santa Croce, giustificata dal fatto che un tempo,all’inizio della Via Umberto primo, sorgeva un piccolo tempio con tre croci;
  • il 15 Agosto, in occasione della festa della Madonna viene organizzata una fantastica e suggestiva processione a mare;
  • nel mese di Dicembre molto spesso la Pro Loco Tropea organizza una bellissima rappresentazione del presepe vivente mostrando così,con l’aiuto degli attori, gli antichi mestieri.

Cosa visitare a Tropea:

  • Di notevole interesse è il centro storico della città, con palazzi nobiliari del XVIII e del XIX secolo posizionati a strapiombo sulla spiaggia sottostante.
  • Molto interessanti sono i “portali” di questi palazzi che mostrano le famiglie nobili che li abitavano; molti di questi palazzi dispongono di cisterne scavate nella roccia dove veniva accumulato il grano che veniva poi caricato sulle navi.
  • Di notevole interesse e che merita di essere visitata è la Cattedrale di Maria Santissima di Romania,  un edificio romanico del 1100 che racchiude al suo interno l’effigie della Madonna di Romania;
  • troviamo poi l’antico Convento della Pietà, sorto nel 1639.
  • Negli antichi locali del Vescovato, presso la chiesa è stato istituito un Museo Diocesiano, con opere pittoresche,sculture,manufatti e affreschi.

I negozi di Tropea vendono prodotti tipici e tradizionali anche dei comuni che la circondano, come la cipolla rossa, la’ nduja, il pecorino, l’olio exstravegine e i suoi magnifici vini.

Cos’altro sapere su Tropea:

L’economia di Tropea si basa per lo più sul turismo estivo. A nostra disposizione possiamo trovare molti b&b all’interno del centro storico.  Hotel nella parte nuova della città e qualche campeggio nella zona marina, dove è possibile alloggiare in tende o camper a ridosso delle splendide spiaggie dalla sabbia bianca che caratterizzano questa città, per questo secondo il Sunday Times, Tropea è tra le 20 spiaggie più belle d’Europa.

Un’altra informazione molto utile da sapere se si vuole Visitare Tropea è che esiste un porto turistico di recente costruzione che permette il collegamento con le Isole Eolie e le coste vicine,costituite da piccole baie, scogliere e spiagge quasi incontaminate!

Insomma,che dire,se ancora non avete visitato questa splendida città calabra affrettatevi a prenotare un albergo per le prossime vacanze estive, per quanto mi riguarda,andrò a visitarla presto con la mia famiglia!

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *