Per antonomasia Amsterdam viene considerata una metà prevalentemente maschile. E non per visitare le bellezze artistiche della città. Ma vorrei sfatare un mito. Si può, anzi, si deve! organizzare un viaggio tra amiche pesandola al femminile.

La città olandese è nell’immaginario collettivo una città per un turismo prevalentemente maschile, per respirare quel senso di libertà che Amsterdam dona. Ma non è così. Amsterdam può essere una città ideale anche per le donne. E’ facile da girare, è ricca di curiosità, musei e tantissimi indirizzi per lo shopping.  Eccovi alcuni luoghi che non potete non vedere nel caso passiate di lì.

AMSTERDAM MUSEUM HET REMBRANDTHUIS.


E’ il Museo dedicato a Rembrandt e qui troverete alcune delle sue opere migliori. Molte di esse trasudano del grande amore e della disperazione per la separazione dalla sua amatissima prima moglie, morte giovane di parto.

MUSEI NASCOSTI.


Al di là dei Musei più conosciuto, oltre a quello scritto prima, c’è anche Van Gogh, Amsterdam è piena di musei insoliti. per esempio quello dedicato agli zoccoli olandesi, oppure l’Amsterdam Tattoo Museum, dove si trovano migliaia di disegni per tatuaggi e vari strumenti del mestiere. Se invece vi piace i cinema non perdetevi l’Eye Film Institute da cui godrete di una vista mozzafiato della città.

LUCI ROSSE


Per una donna, a volte, può essere imbarazzante, ma io lo credo degno di note. Nel quartiere a luci rosse esiste un museo dedicato al sesso. Si esplorano il sesso e l’erotismo in tutte le loro declinazioni nel corso della storia. Volenti o nolenti è un qualcosa che fa parte di tutti noi. Trovo interessante vedere l’evolversi di una pratica, che comunque per certi versi è considerata ancora tabù.

LUOGHI POCO CONOSCIUTI.


Per esempio, il quartier Jordean, un luogo bohemien perno di studi e gallerie famose poco conosciuto dai turisti ma molto apprezzato dagli abitanti.

MUSEO DELLA BORSA


Deve la sua esistenza a collezionisti appassionati che hanno donato loro pezzi a questo museo. E’ aperto sino alle 17, e si trova a Herengracht 573. Si può ammirare una collezione di 5000 oggetti tra borse, pochette, valigie e altri accessori datati dal 1500 al 2009.

Vi ho stuzzicato un po’?

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *