Viaggiare è un’esperienza unica, incredibile ed emozionante: il fascino dell’ignoto, la sensazione di scoperta, il senso di libertà che ci avvolge quando saliamo su un aereo, un treno, una nave, un’auto o qualsivoglia mezzo per raggiungere una nuova meta è una delle sensazioni più appaganti per un amante dell’avventura.

Ma diciamoci la verità: viaggiare è allo stesso tempo faticoso, a volte addirittura stressante se pensiamo ad esempio alle traversate intercontinentali.

Voli interminabiili, scali, nuove compagnie aeree, bagagli: se state organizzando il vostro viaggio overseas vi suggerisco questi pratici consigli che mi hanno permesso di affrontare la traversata, e soprattutto il secondo volo di ben tredici ore, in maniera rilassata e serena.

 

1) Scegliete una buona compagnia aerea

Quando si parla di viaggi cosi’ lunghi, a mio avviso, vale la pena spendere qualche centinaio di euro in piu’ per avere un’esperienza piu’ confortevole. Parliamo di sedili piu’ comodi, cibo migliore, alta qualita’ di intrattenimento a bordo, personale cordiale e altamente preparato ad assistervi per qualsiasi esigenza.
Le compagnie che consiglio per la tratta Italia – Australia sono (in ordine di prezzo decrescente):

-Emirates

-Etihad

-Alitalia

-ThaiAirways

 

2) Scegliete il posto corridoio

Ma dal finestrino è possible ammirare il panorama!”: errore. Il panorama è visibile per i soli pochi minuti del decollo e atterraggio. Per tutto il resto della durata del volo dal vostro finestrino non vedrete altro che il colore indistinto del cielo e poi il buio pesto della notte. Meglio avere un posto che vi permetta di alzarvi quando volete per camminare, andare in bagno, contattare facilmente il personale, non trovate?

Per ottenere il posto corridoio (o quello che preferite) è spesso necessario pagare un piccolo supplemento in fase di prenotazione. Informatevi sul sito della vostra compagnia di riferimento.

Inoltre, arrivare per primi (o tra i primissimi) al check-in in aeroporto, sfoderare un bel sorriso ed essere cortesi potrebbe essere l’arma vincente! (con me ha funzionato).

 

3) Non restate seduti troppo a lungo

Resistete alla tentazione di appollaiarvi sul sedile con il cuscino e la coperta -che la compagnia vi farà trovare a bordo- per tutta la durata del volo. Non dimenticate di aiutare la circolazione delle gambe facendo piccoli esercizi di scioglimento (ce ne sono tantissimi che si possono fare da seduti e che trovate facilmente online) e soprattutto alzandovi spesso per fare brevi passeggiate lungo il corridoio. Se dovete andare in bagno e c’è fila, alzatevi lo stesso e fate la fila aspettando in piedi: le vostre gambe e la vostra schiena vi ringrazieranno! Se possible, in bagno, prendetevela comoda: lavatevi le mani con cura, spalmate la crema idratante, lavatevi i denti, insomma, usate qualsiasi pretesto per restare in piedi più che potete.

 

4) Mangiate e bevete molta acqua

Il consiglio della nonna è valido anche in aereo: mangiare e bere molta acqua vi darà la giusta energia per combattere eventuali mal di testa, cali di pressione e il senso di fiacchezza che inevitabilmente incombe dopo tante ore di stasi.

Non temete per il costo: cibo e bevande sono inclusi nel prezzo del biglietto (alcolici compresi) e le maggiori compagnie aeree, come Alitalia o Etihad, non faranno che rimpinzarvi offrendovi cibo e bevande praticamente ogni ora. Se il personale con il carello si avvicina ma non avete ne’ fame ne’ sete, chiedete comunque un bicchiere d’acqua. Restare idratati è fondamentale.

 

5) Indossate scarpe comode e portate dei calzettoni caldi e puliti

Dopo la fase di decollo è possible togliersi le scarpe. Vi consiglio caldamente di farlo. Riponete le calzature nello spazio sotto al sedile di fronte a voi e indossate i calzettoni caldi e puliti che avrete sistemato nel vostro bagaglio a mano, meglio se nella borsa. Vi sentirete subito a vostro agio e darete un grande sostegno alla circolazione sanguigna. (Ma ricordatevi di rimettervi le scarpe se dovete andare in bagno!).

 

6) Vestitevi a strati

Nonostante il personale faccia di tutto per mantenere l’ambiente confortevole, sbalzi di temperature a bordo sono frequenti e praticamente inevitabili. Non fatevi cogliere impreparati e vestitevi a strati.

 

7) Intrattenetevi e… sognate!

A bordo avete ogni tipo di intrattenimento: film, serie TV, documentari, musica, giochi, news forniti dalla compagnia aerea (nonchè la possibilita di seguire la rotta in tempo reale sul vostro schermo e su diversi tipi di mappe, strumento che adorerete se, come me, siete appassionati di cartine geografiche). Non dimenticate di portate il vostro libro preferito, un quaderno per prendere appunti. Se proprio non resistete senza wi-fi, acquistate la connessione a bordo e connettetevi a internet.

E infine, sognate! Perchè avete deciso di fare questo viaggio? Quali nuove avventure vi aspettano? Cosa vi piacerebbe trovare a destinazione? Non si ha mai il tempo sufficiente per riflettere profondamente su chi siamo, cosa desideriamo, quali sono i nostri obiettivi. Se siete dei sognatori ad occhi aperti, quello di un volo intercontinentale è il momento migliore per dedicarvi al vostro passatempo preferito.

Related Post

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *