Un giorno a Pisa? Cosa vedere? 

Sì, visitare Pisa in un solo giorno è fattibile. Certo se ne hai in più è meglio.
Cosa vedere? Te lo spiego tra un pochino.
Perché andare a Pisa? Sicuramente perché qui, dove dall’architetto Diotisalvi a cui dobbiamo il Battistero, passando per Bonanno Pisani che iniziò a costruire la Torre, si respira cultura e relax in ogni angolo.

Sì. A Pisa non c’è certo non c’è da annoiarsi!

Questa città non è esclusivamente la famosa Torre Pendente delle tante fotografie scattate mentre tentiamo di raddrizzarla. Pisa è molto di più!

Siamo in Toscana per una 3 giorni a spasso in compagnia di amici. Alloggiamo in un Camping, nel mese di maggio. Attorno pace, silenzio e natura. Respiriamo i profumi della nella campagna toscana tra le strade del vino e boschi verdissimi. Ad una manciata di chilometri abbiamo le città più belle.
Nel nostro secondo giorno in questa terra, arriviamo a Pisa, dopo una mattina a Siena.
Abbiamo sistemato le auto nel parcheggio a pagamento nei pressi della Stazione.
Ci siamo mossi a piedi, seguendo la folla che si dirigeva verso la Torre Pendente.
Tra bancarelle super affollate e uno zigzagare continuo, in pochi minuti siamo passati dalla calca alla visuale spettacolare di Piazza dei Miracoli.

Ammetto che siamo rimasti senza fiato.

Il bianco del marmo, il verde dei prati, l’imponenza della Torre e del Duomo, come anche il Battistero rappresentano uno spettacolo unico per grandi e piccini. Tutto raccolto all’interno di una piazza.

  • Pizza dei Miracoli, ovvero lo scrigno che racchiude la Torre, il Duomo e il Museo dell’Opera del Duomo stesso, il Campo Santo ed il Battistero. Tutta quest’area è stata istituita patrimonio dell’umanità dall’Unesco per la cultura, la storia e l’architettura che racconta, sprigiona. 

  • Il Lungarno impossibile non dedicarsi una passeggiata lungo quelle stradine abbracciate da palazzi storici che si affacciano sul fiume Arno.

  • Santa Maria della Spina: siamo in Lungarno Gambacorti e sul marciapiede rimani di stucco davanti all’architettura di da questa Chiesa, in stile gotico che risale al 300.

  • Piazza dei Cavalieri: nel cui cuore erge la statua di Cosimo I. Siamo nel centro di Pisa, in una delle piazze storiche su cui si affaccia la Scuola Normale Superiore di Pisa, il Palazzo della Carovana, la Chiesa di S. Stefano dei Cavalieri, il Palazzo della Canonica , il Palazzo del Consiglio dei Dodici, il Palazzo Puteano, la Chiesa di S. Rocco, il Palazzo dell’Orologio. 
SAMSUNG CSC
  • Il Litorale con i comuni di Marina di Pisa, Tirrenia, Calambrone. Inoltre, degni di nota sono  il Parco Naturale di Migliarino che comprende le foci dell’Arno, del Servio e del Morto; l’ex tenuta presidenziale di San Rossore e il Lago di Massaciuccoli.

Inoltre potresti fare due passi per il Porto Turistico.

Da sapere:

  • a Pisa è presente un aeroporto. Si tratta di un punto strategico soprattutto per chi vola low cost.
  • Se siete di passaggio e potete dedicare solo qualche ora a questa città, il consiglio è: dedicare il tempo a Piazza dei Miracoli.
  • Attenzione ai borseggiatori soprattutto nelle zone con maggiore calca, nei pressi di Piazza dei Miracoli. Borse e zainetti sempre in mano

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *