Ischia

Ischia è un’isola del golfo di Napoli, di natura vulcanica e fa parte dell’arcipelago delle isole flegree.

Arrivati al porto di Ischia la gente che scende dal traghetto inizia a raccogliere felicità. Tra una mamma che tiene a bada due bambini colpiti dal sole e dal vento, una coppia che ha gli occhi stanchi del poco sonno ma che già si immagina a fare colazione al centro nella grande via che si apre sopra il porto, due amiche che non si concedevano un weekend dalla primavera scorsa, inizia il grande concerto di un weekend a 5 stelle.

Notizie fondamentali per la sopravvivenza

Ischia è la più grande delle isole flegree ed è in mezzo al mar tirreno. Ci si arriva in maniera molto semplice da uno dei porti di Napoli, i traghetti hanno costi accessibili, anche se non sono propriamente economici. E’ divisa in sei comuni: Barano d’Ischia, Lacco Ameno, Casamicciola Terme (dove si trova un altro piccolo porto), Forio, Ischia, Serrara Fontana.

La parte del porto è la più viva, dove potrete trovare anche gli alberghi più belli e costosi. I porti affascinano sempre, quello di Ischia a maggior ragione, perché proprio a due passi, percorrendo una piccola stradina, si entra nel centro di questa meravigliosa perla del terreno, dove le stradine sono inondate di negozi, bar, gente coi sandali e i pantaloni bianchi anche a primavera, quando il tempo lo concede, e tutto profuma di vacanza.

Un consiglio

Consiglio di soggiornare o al Porto o a Lacco Ameno, ma nella parte bassa. Ci si muove tranquillamente con gli autobus, ma se avete l’opportunità di affittare un motorino, anche se l’Isola è un po’ grandina, ne potrebbe valere la pena, non rimarrete digiuni di paesaggi mozzafiato, e la bellissima vegetazione che scende a strapiombo sul mare vi regalerà dei quadri bellissimi e armonici,

Le Terme

Tappa obbligatoria, senza scuse, sono le Terme. Le più grandi famose sono le Terme Poseidon. Le sue acque termali sono curative ed è un vero e proprio giardino del benessere. Ha oltre 20 piscine di cui 3 di acqua di mare. La cosa meravigliosa è la loro temperatura, le piscine si alternano dai circa 15 gradi ai 40 e oltre. Ma non solo, potete trovare una grotta di vapore scavata nel tufo, sale per massaggi, trattamenti benessere e terapie mediche. Le terme hanno anche una spiaggia privata e diversi ristoranti in modo da farvi trascorrere un’intera giornata di relax senza fare troppi chilometri ma soprattutto camminando in costume sempre!
Le Poseidon di trovano a Forio d’Ischia nella parte settentrionale dell’isola. 

Le spiagge

Ci sono tante e bellissime spiagge a Ischia, in due giorni, il tempo giusto per la nostra toccata e fuga, riusciamo anche a vederne 4:

La spiaggia dei Maronti

E’ la più grande e la più amata dai turisti. Si raggiunge sia con le barchette che a piedi da Barano.

La spiaggia di Citara

Si trova a Forio d’Ischia e sembra quasi sub tropicale. Da vedere assolutamente per assaporare ancora di più quell’aria di vacanza fuori dal mondo.

La spiaggia di Sant’Angelo

Sant’Angelo è un piccolo borgo di pescatori. Il borgo è bellissimo, caratteristico e colorato e questa spiaggia ha una particolarità: si trova su un piccolo istmo di terra che collega Sant’Angelo a un isolotto.

Baia di Sorgeto

E’ sicuramente la più famosa dell’isola e si trova a Forio, la particolarità è che alla scomodità della spiaggia, che altro non è che una piccola baia, si accompagna una bella consolazione: le cascate di acque termali calde che scorgano direttamente sul mare. In pratica delle terme gratuite.

Ci sono ancora: Spiaggia di San Montano, Spiaggia delle Fumarole, Spiaggia di Cava Grado, Spiaggia di San Francesco, Baia di Carta Romana, spiaggia dei Pescatori, Spiaggia di Cava dell’Isola, Spiaggia della Chiaia,

Dove mangiare

Ischia e il pesce. Non potete non fare delle scorpacciate di pesce. Ci sono posti cheap e posti top, tutti però consigliatissimi.

Mangiare bene ma cheap

La Pantera Rosa

E’ un ristorantino proprio al porto. Qui vi consiglio gli gnocchetti all’astice, non è il massimo tra i ristoranti cheap, trovandosi proprio sul porto, ma gli gnocchetti costano il giusto, l’astice è qualcosa di assolutamente irresistibile.

Da Assuntina

Ristorantino senza pretese sulla spiaggia di San Pietro. La maggior parte dei piatti sono a base di pesce ovviamente. Il locale è spartano, tovagliette e tovaglioli di carte, ma è tutto buonissimo e non ne uscirete poveri sopratutto!

Ce ne sono molti altri tipo: Cap e Fierr, Pizzeria Calise, Arenaria Beach, Pizzeria Da Raffaele.

Mangiare bene spendendo un pochetto di più

Danì Maison

Guidato dallo chef Nino Di Costanzo, ex chef stellato del ristorante Mosaico di Casamicciola,  si trova in via  di Montegnuso. Piatti assolutamente da provare e bellissimi anche a vedersi.

Le Cantine Pietratorcia

Il ristorante di Forio d’Ischia propone un menù misto, quindi non solo pesce. Tra più gettonati piatti di pesce ci sono i mezzi ziti con le triglie, tra quelli di terra invece lo spezzatino di coniglio.

Troviamo ancora: L’Indaco, Il Saturnino, Giardino Eden

Spero che le mie poche righe vi abbiano convinto che … Ischia è sempre una buona idea!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *