Londra… non solo Hyde Park

Se siete in vacanza a Londra, e come me amate passeggiare immersi nel verde, vi consiglio di non fare tappa solo allo strafamoso Hyde Park.

Da quasi due anni vivo in questa metropoli frenetica dove i ritmi di vita sono scanditi dalla giornata lavorativa. Tutti sembrano andare sempre di fretta – che poi a volte ti chiedi…ma dov’è che stiamo correndo? – e, credetemi, la rush hour in metro è una di quelle esperienze che faresti volentieri a meno di ripetere.

Ma, in questo caos (ordinato, devo ammetterlo!) i londinesi hanno la fortuna di potersi ritagliare dei momenti di relax immersi nella natura grazie ai tantissimi meravigliosi parchi della capitale inglese.

I miei 5 parchi preferiti

Ci sono – oltre appunto Hyde Park – tanti altri polmoni verdi in ogni parte della città, altrettanto affascinanti e tutti da scoprire. Ho selezionato per voi 5 tra i miei parchi preferiti, magari perchè legati ad un’esperienza, un ricordo, una giornata per me speciale.

Eccoli in ordine rigorosamente sparso.

Holland Park

Se alloggiate nella zona Ovest di Londra, non potete farvi scappare questo meraviglioso parco. Si trova nel distretto di Kensington e Chelsea e la fermata della metro più vicina è proprio Holland Park sulla Central Line, per cui è facilmente raggiungibile da ogni parte della città.

Si estende per circa 22 ettari nella sua allure romantica, ma la vera chicca di questo parco è il Kyoto Garden di cui mi sono letteralmente innamorata.

© Rosaria Truppo

Donato dalla Camera Di Commercio di Kyoto nel 1992 in occasione del festival del Giappone a Londra, è un giardino in perfetto stile giapponese con una bellissima cascata ed un laghetto dove vedrete nuotare enormi carpe. Un vero must per gli instagram addicts.

© Rosaria Truppo

Green Park

Non può mancare una tranquilla passeggiata a Green Park, uno dei Parchi Reali di Londra che sorge proprio accanto a Buckingham Palace, tipica tappa turistica soprattutto per chi vuole assistere al cambio della guardia.

Tra le distese erbose e i grandi alberi, noterete solo la presenza di narcisi gialli cresciuti spontaneamente durante il periodo primaverile. Infatti, la leggenda vuole che la moglie del re Carlo II abbia fatto rimuovere tutti i fiori, proibendo che ne venissero piantati di nuovi, dopo aver sorpreso suo marito a raccoglierne per un’altra donna.

Crediti fotografici: Contact Directory UK

Da marzo ad ottobre, tempo permettendo, potrete anche affittare delle sedie a sdraio, che daranno la magra illusione di essere in una località estiva: d’altronde bisogna pure aggrapparsi a qualcosa quando si vive in una città con un tempo non esattamente mediterraneo!

Le stazioni metro più vicine sono Green Park sulla Jubilee line e Hyde Park Corner sulla Piccadilly. Ma ci sono anche tantissimi bus che vi ci portano da ogni angolo di Londra.

 

Victoria Park

Uno dei parchi pubblici più antichi della citta, è infatti definito People’s Park perché creato per la gente comune. Si estende per oltre 86 ettari nel Borough di Hackney, ha ben tre laghi, e conta circa 9 milioni di visitatori all’anno.

Le stazioni metro più vicine sono Mile End (linee di riferimento: Central, District e Hammersmith & City) e Bethnal Green (Central line).

Crediti Fotografici: Adventure Balloons 

Al Victoria Park ci sono attrazioni per tutti: zone gioco per bambini e campi da tennis, cricket e bocce e c’è pure la possibilità di fare un giro in barca nel lago che si trova nell’area ovest del parco.

È noto perché ospita numerosi eventi e festival soprattutto in estate, ed è nella mia lista proprio perché lo scorso anno ci sono stata in occasione del Citadel Festival e me ne sono innamorata, che atmosfera spettacolare!

Vale la pena visitare le London Bridge Stone Alcoves, delle nicchie pedonali, rimaste dalla demolizione del London Bridge nel 1831.

Crediti Fotografici: Knowledge of London

Ravenscourt Park 

Molto più piccolo rispetto ai tre elencati finora, e decisamente meno conosciuto, Ravenescourt Park si espande per circa 13 ettari nel distretto di Hammersmith e Fulham. Le stazioni della metro più vicine sono Ravenscourt Park e Stamford Brook, entrambe sulle linee District e Piccadilly.

Abitando proprio da quelle parti, ci vado spesso nel weekend e mi piace molto la rilassata atmosfera familiare. Sono tante le aree dedicate ai bambini e poi campi di calcio, tennis e basket.

…Il Walled Garden

Al centro del parco si trova un laghetto popolato da anatre, oche, folaghe e cigni reali. Nella zona nord-est, invece, troverete quello che sembra un vero e proprio giardino segreto, il Walled Garden, una piccola oasi di cui si prende cura un gruppo di volontari che si riunisce la prima domenica di ogni mese.

© Rosaria Truppo

Clissold Park 

Aperto nel 1889 a Stoke Newington, area nord-ovest del Borough di Hackney, si estende per circa 22 ettari. Anche qui ci sono zone di intrattenimento per i più piccoli, campi da gioco e due laghi gemelli popolati da tante tartarughe.

In foto, il Clissold Park Cafè, costruito in una villa del XVIII secolo, e usato anche come location per eventi.

 

Crediti Fotografici: Hackney Post

Non ci sono stazioni della metro nelle vicinanze, ma Clissold Park si può tranquillamente raggiungere via bus partendo dalla stazione di King’s Cross (a cui si arriva tramite le linee Circle, Hammersmith & City, Metropolitan, Northern, Piccadilly e Victoria) oppure da quelle ancora più vicine di Arsenal e Manor House sulla Piccadilly line e Finsbury Park (Piccadilly e Victoria).

Vale davvero la pensa visitare questo parco e già che siete lì fare un giro nel quartiere di Stoke Newington, dall’essenza squisitamente bohémienne con i suoi coloratissimi cafés e ristoranti su Church Street.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *