Probabilmente la città non è la prima che viene in mente quando si desidera staccare un po’ la spina e visitare una città europea, eppure un weekend a Cracovia non si dimentica.

Inaspettatamente vitale e giovane, Cracovia la capitale culturale della Polonia si presenta come una città da scoprire a 360°, dato che sia l’architettura, che la storia, che il divertimento non mancano.

Cosa fare a Cracovia 

Se si ha un solo weekend a disposizione? Bella domanda, perché la città dovrebbe essere vista tutta, in lungo e in largo. Tuttavia, come sempre accade quando si hanno poco più che 48 ore, si deve fare una scelta. Riformuliamo: quali sono le cose da fare (e vedere) assolutamente in un weekend a Cracovia?

I must see in un weekend a Cracovia

Il centro storico di Cracovia è iscritto nella lista dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO e questo potrebbe bastare per capire che ogni angolo di questa zona della città merita uno sguardo. Cracovia riempie gli occhi di bellezza a ogni passo e se di giorno è stupenda, di sera, con la giusta illuminazione della piazza principale Rynek Główny, lo è ancora di più.

Ci si sente a casa in questa città che è a misura d’uomo e per nulla caotica, nella quale si cammina piacevolmente a piedi e il tempo scorre senza possibilità di annoiarsi.

Rynek Główny

Partendo proprio da Rynek Główny, iniziamo un giro virtuale di questa città. La bellissima piazza, che risale al 1257 circa, è ancora oggi la piazza medievale più grande di tutta Europa. Nel corso del tempo è cambiata pochissimo e il bellissimo mercato, che un tempo era dei tessuti, ora si è trasformato in una sorta di mercatino di souvenir e oggettistica tipica: una vera chicca da non perdere. Non ci sono le classiche bancarelle, bensì dei piccolissimi negozietti in legno, estremamente caratteristici.

La Torre dell’Orologio

Sempre nella piazza sorge anche la Torre dell’Orologio, un tempo adibita a prigione e ora parzialmente visitabile.

La Basilica di Santa Maria

Di certo, però, la cosa che più colpisce l’attenzione è la maestosa, nonché bellissima, Basilica di Santa Maria che si erge fiera e che deve essere visitata anche al suo interno, per scoprirne i tesori!

L’Eros Bendato

Non si può non notare, infine, l’Eros Bendato di Mitoraj, noto scultore che si rifà all’antichità, che giace a lato della piazza stessa. Tanti i locali, i cafè, i ristoranti che è impossibile non fare almeno una sosta godendosi la pizza mentre si sorseggia qualcosa.

La Florianska

A pochi passi, continuando a camminare, ci si ritrova sulla Florianska, una delle strade principali della Città Vecchia, famosa soprattutto per la omonima porta. Questa è una delle porte che segnavano l’ingresso alla città ed è una delle poche parti delle originarie mura ancora in piedi.

Kazimierz

Altro angolo della città che non può di certo essere perso è Kazimierz, il quartiere ebraico di Cracovia, denso di storia. Qui si trovano le antiche sinagoghe della città così come tutti gli edifici che un tempo erano inglobati nel ghetto. Tanti anche i ristoranti kosher: un vero salto nella storia della comunità ebraica. Imperdibile la Fabbrica di Schindler, che si trova in zona e che racconta tutta la storia della comunità ebraica e dell’uomo che, con la sua lista, salvò tanti ebrei dalla deportazione.

Auschwitz e Birkenau

A questo punto, è doveroso ricordare che, a pochi km da Cracovia ci sono i due più importanti campi di concentramento e sterminio degli ebrei: Auschwitz Birkenau. Sono facilmente raggiungibili e si può prenotare una visita guidata in italiano.

Il Castello di Wawel

Tornando in città, facciamo un ultimo giro tra la bellezza del centro. Il castello di Wawel e tutto il suo complesso è imperdibile. In questa zona si trovano sia la Cattedrale di Wawel che il castello, che sorgono sull’omonima collina che si trova nella zona a sud della città. Dopo aver visitato entrambe le cose, andate a dare uno sguardo a La Dama con l’Ermellino, di Leonardo Da Vinci che si trova nel Museo Czartoryski.

Come si vede, tanti sono i motivi per visitare Cracovia: si aggiungono anche tanto buon cibo, tanta birra e una divertentissima nightlife.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *