Foresta tropicale della Iao Valley a Maui

Spiaggia tropicale a Maui

 

Le isole Hawaii sono un arcipelago situato nell’Oceano Pacifico, a circa 4000km dalle coste nordafricane. Costituita da otto isole principali, è una delle mete da sogno che ogni viaggiatore vorrebbe visitare. Maui, nello specifico, è considerata una delle isole più belle del mondo: un vero e proprio giardino dell’Eden! Assai meno caotica e con meno grattacieli rispetto a O’ahu, rappresenta la destinazione perfetta per chi vuole organizzare vacanze all’insegna del relax e del divertimento. E allora scopriamo insieme le più belle meraviglie naturali di Maui!

La prima cosa che colpisce, già dall’aeroporto di Maui, è l’intenso profumo di fiori tropicali nell’aria. I colori arrivano subito dopo: quelli dei delicati fiori frangipane, il verde intenso della vegetazione, il blu dell’oceano. Chi vive a Maui lo fa quasi sempre con la tavola da surf sotto al braccio, in costume da mattino a sera. Si tratta infatti di una delle isole delle Hawaii più disinvolte e meno formali!

Una delle tappe fondamentali di un viaggio a Maui è la strada per Hana.

Non c’è niente di meglio dello sbucciare un mango fresco, o bere latte di cocco direttamente da una noce appena tagliata per voi lungo la strada, mentre si esplora questa lunga e tortuosa strada che offre forse i panorami più spettacolari dell’isola. Su un lato panorami infiniti lungo l’oceano, scogliere rocciose sulle quali si infrangono furiosamente onde spumeggianti. Dall’altro cascate e una foresta pluviale che ci fa sentire piccoli di fronte alle meraviglie naturali di Maui.

Tra le soste consigliate lungo la Hana Highway una delle più particolari e Ohe’o Gulch. Una fantastica vallata conosciuta anche come la zona delle “Seven Sacred Pools” (sette piscine naturali sacre). Vi si accede acquistando un biglietto per il Parco Nazionale dell’Haleakala, ed è famosa non solo per le tante cascate, ma anche per il Pipiwai Trail, un sentiero che attraversa una incredibile foresta di bambù. Molto simile, per certi versi, alla foresta Arashiyama (Kyoto) in Giappone.

 

Foresta tropicale della Iao Valley a Maui

 

Sempre lungo la Hana Highway, subito dopo l’Arboreto di Keanae

Qui è possibile vedere l’Eucalipto Arcobaleno, un coloratissimo albero (assume striature gialle, verde, arancioni e viola) che cresce naturalmente solo in pochi punti dell’isola, vi imbatterete nella Ka’eleku cave. Le Hawaii, si sa, sono isole vulcaniche, i cui vulcani sono ancora attivi. Ebbene su Maui è possibile visitare un enorme tunnel di lava solidificata, il più grande dell’isola: si tratta di un’esperienza fuori dal comune che risulta particolarmente affascinante!

Tra le meraviglie naturali di Maui non possiamo non menzionare anche l’Haleakala, la vetta più alta dell’isola. Il biglietto d’ingresso è valido per tre giorni e vi consentirà anche di esplorare le zone più verdi del parco nazionale, che si allunga fino alla Hana Highway.
Arrivare fino alla sommità del Monte Haleakala è facile se avete noleggiato un’auto, ed è assolutamente consigliato farlo al mattino presto. E’ infatti uno dei luoghi migliori al mondo per vedere un’alba indimenticabile!
La vallata sulla sommità del Monte somiglia un po’ alla superficie lunare, ed infatti è proprio qui che la NASA ha organizzato le esercitazioni pratiche degli astronauti in procinto di partire per la Luna!

 

Allevamento di cavalli a Maui

Per quanto vi potrà sembrare strano, su quest’isola non ci sono soltanto surfisti e appassionati delle foreste pluviali.

Nella zona di Makawao infatti troverete molti allevamenti di cavalli. Qui vivono e si allenano i Paniolo, ovvero i cowboy hawaiani, che sono qui dal 1800! I Paniolo hanno una cultura unica, fatta di tradizioni tramandate di generazione in generazione. Passeggiare lungo la strada principale di Makawao infatti vi farà pensare al vecchio west americano, tanto da farvi chiedere se siete ancora alle Hawaii!
Guidando lungo le stradine di campagna, tra una piantagione di ananas e l’altra, ci sono tanti campi nei quali pascolano tranquillamente i magnifici cavalli e i tori utilizzati per i rodeo che spesso vengono organizzati in città. E’ decisamente un aspetto dell’isola che pochi conoscono e che tuttavia è molto divertente e interessante da scoprire!

 

Tartaruga marina a Maui

 

Come però molti di voi sanno, le fantastiche spiagge sono le meraviglie naturali di Maui più famose al mondo! Ce ne sono davvero tantissime, per la maggior parte sabbiose. Se il surf è una delle attività più popolari sull’isola, anche lo snorkeling e le immersioni subacquee sono molto gettonati. Per immergervi dovreste avere un brevetto, ma scegliendo la giusta spiaggia non vi sarà difficile vedere coloratissimi pesci tropicali e tartarughe marine anche soltanto galleggiando sull’acqua con maschera e boccaglio!

Le spiagge più famose tra gli amanti dello snorkeling sono:

  • Ka’anapali Beach

    Una delle spiagge più belle di Maui, per molti motivi. C’è un comodo parcheggio proprio accanto a un centro commerciale nel quale poter comprare anche il pranzo o dove rifugiarsi quando il sole inizia a scottare troppo, ma a disposizione dei bagnanti ci sono anche docce e bagni pubblici. I bagnini sono in servizio dalle 08:00 alle 16:00, ma è comunque necessario prestare attenzione come in tutte le Hawaii: l’oceano può essere infido! A poca distanza c’è Black Rock, una formazione lavica dalla quale molti si tuffano come da una scogliera: in questa zona ci sono tantissimi coralli e pesci tropicali!

  • Honolua Bay

    Ufficialmente il ritrovo preferito dei surfer che arrivano da tutto il mondo, è anche il punto perfetto da cui osservare quei tramonti hawaiani tremendamente romantici! Per fare snorkeling a Honolua Bay ci sono delle mini crociere che accompagnano i visitatori al largo, nei punti più belli, oppure iniziare la giornata con un po’ di trekking attraverso la foresta e poi dirigersi verso l’Honolua-Mokule’ia Bay Marine Life Conservation District. Attenzione: non ci sono bagni pubblici nè bagnini!

  • Kapalua Bay

    E’ una delle calette più incredibili di Maui. Guardandola dall’alto si vedono chiaramente (l’acqua è cristallina) le formazioni della barriera corallina intorno alla quale nuotano i pesci tropicali. Gli amanti dello snorkeling la adorano non solo perché la barriera corallina è effettivamente molto vicina alla riva, ma perché qui si trovano anche tanti pesci pagliaccio e tartarughe marine!

  • Ho’okipa Beach Park

    Questo parco è famoso perché le tartarughe hawaiane vengono a nidificare su queste spiagge. Il parco è attrezzato con tavoli da pic nic, barbecue, bagni, docce e bagnini. Tuttavia a tutti viene raccomandato di non avvicinarsi troppo alle tartarughe, una specie protetta molto delicata: sono le stesse famiglie che vivono in zona a occuparsi, insieme al NOAA e all’Ente preposto, a pulire le spiagge e prendersi cura delle tartarughe che vengono a nidificare qui!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *