Melbourne

IN AUSTRALIA NON E’ SEMPRE ESTATE

Sono state molte le volte in cui, dopo essermi lamentata del freddo e del vento, mi sono sentita rispondere da amici e conoscenti: “Ma come freddo? Ma in Australia non e’ sempre estate?”.
Non mi stancherò mai di dirlo: l’Australia è grande quasi quanto tutta l’Europa, perciò è impossibile pensare che ci siano le stesse condizioni climatiche in ogni punto di questa gigantesca isola. E’ vero, in alcune città del Nord il clima è prevalentemente mite per tutto l’anno, ma a Sud la situazione è completamente diversa. A Melbourne infatti, la città dove vivo da otto mesi, le stagioni sono praticamente uguali a quelle italiane, ma cadono nei periodi opposti dell’anno. Ad esempio l’estate comincia a Dicembre e finisce a Febbraio, mentre l’inverno comincia a Giugno e finisce ad Agosto.

Quindi il mito dell’australiano coi biondi capelli al vento, la tavola da surf sotto al braccio e i piedi nudi sulla spiaggia 365 giorni all’anno non e’ vero, specialmente nell’Australia del Sud.

COSA SI FA IN AUSTRALIA D’INVERNO?

Sono molti i modi in cui ci si può intrattenere in Australia d’inverno. Esistono località dove la neve cade abbondante ed è possibile sciare. In città invece, sono molti i locali che organizzano concerti al chiuso. Per non parlare ovviamente dei ristoranti che offrono specialità provenienti da tutto il mondo (dalla Francia alla Grecia, dalla Thailandia al Giappone) e i numerosi cinema.
In Australia d’inverno quindi è possible fare esattamente quello che si fa in Italia. Se siete a Melbourne però, vi consiglio di sfruttare una caratteristica davvero speciale del territorio e di andare alle terme naturali della Mornington Peninsula.

La città di Melbourne si affaccia su una baia insieme a tante altre piccole cittadine, tra cui la piccola Rosebud, che dista solo un’ora e mezza di macchina dalla capitale.

Nelle campagne circostanti il piccolo centro abitato, sorge la struttura turistica “Peninsula Hot Springs”. Comprende decine di vasche di acque termali naturali derivanti direttamente dal sottosuolo, da circa 600 metri di profondità. Questa oasi nelle campagne del Victoria è un vero e proprio sogno per gli amanti del relax, della natura e del benessere. Le piscine di acque termali, con temperature che variano dai 37 ai 43 gradi centigradi, sono in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza. Basta scegliere la temperature che preferite. Sono presenti anche diverse vasche di acqua fredda, perfette per scuotere e riattivare la circolazione sanguigna. Una delle mie attività preferite è fare un bagno caldo a 38 gradi, immergermi fino alla vita nell’acqua fredda per circa 5 minuti e poi tornare di corsa nella vasca a 38 gradi per sentire quel piacevole pizzicorio sulla pelle e immaginare il sangue che torna a scorrere veloce dal cuore fino alle estremita’ delle dita dei piedi.

Nel centro non solo si può fare il bagno nelle numerose piscine di acqua termale, compresa quella panoramica sulla cima di una collina da cui si può vedere l’intero panorama circostante a 360 gradi. Si possono anche prenotare massaggi, fantastici trattamenti estetici e di bellezza, oppure mangiare in accappatoio al ristorante della struttura.

Vi starete chiedendo se tutto questo abbia un costo proibitivo e la risposta è: assolutamente no!
L’ingresso per tutta la giornata nelle piscine costa 47 dollari a persona, ma se entrate prima delle 9 di mattina dal martedi al giovedi il costo è di appena 25 dollari (poco meno di 16 euro).

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *