New York

Autumn in New York: 5 cose da fare nella Grande Mela in autunno

Ti ricordi il film strappalacrime Autumn in New York? La pellicola era l’occasione per mostrare la Grande Mela nella stagione più malinconica, ma forse più romantica, dell’anno.

L’autunno a New York però è tutt’altro che malinconico. Tra fall foliage, freddo che sale e Halloween c’è di che sbizzarrirsi. Pronti a trascorrere l’autunno a New York? Ecco cosa fare.

5 cose da fare a New York in autunno

Chi l’ha detto che l’autunno è buio e triste? Al contrario, è colorato, profumato e avvolgente. Scopriamo come:

  • Fall foliage in Central Park

Central Park è il classico dei classici di New York: il grande polmone verde della città è una splendida passeggiata in ogni stagione. C’è il laghetto romantico, ci sono i sentieri tra le grandi aiuole, ci sono gli scoiattoli, ci sono veri e propri tratti di bosco. I protagonisti sono loro, gli alberi. E se è bellissimo passeggiarvi sotto in ogni stagione, è esagerato goderseli in autunno, quando le chiome si tingono di giallo e di rosso e ai piedi degli alberi si depongono tappeti variopinti di bruno e arancio. Un appuntamento che i fotografi amano: è il fall foliage in Central Park, il fogliame d’autunno, che con le sue tinte regala immagini meravigliose.

  • Un tè da Alice’s Teacup

Su Central Park affaccia una delle sale da tè più note di New York: Alice’s Teacupè la piccola e preziosa sala da tè che con le sue piccole stanze accoglienti, i suoi tè caldi e i suoi dolciumi di stagione rende ogni pomeriggio un luogo di gioia e di pace. Sei nata tra ottobre e novembre? Vieni a fare la festa di compleanno qui: sarà la gioia più pura!

Tra i dolciumi assolutamente da non perdere sono i cupcakes. A New York c’è proprio una grande tradizione di cucakes e a Manhattan si trovano numerose pasticcerie specializzate nella produzione di questo piccolo, maneggevole, golosissimo dolciume. La varietà dei cupcakes consente di prepararli anche di stagione: in autunno li troverai a base di zucca e colorati di arancio e bruno, i colori di stagione.

  • Shopping sulla Fifth Avenue e dintorni

Se inizia a fare freddo non lo vuoi fare un po’ di shopping a New York? Se ti sorprende la pioggia autunnale non vuoi correre da Uniqlo sulla Fifth Avenue per comprare un piumino leggero e un cappellino alla moda? Oppure non vuoi entrare da Jimmy Choo o da Christian Lacroix per toglierti lo sfizio degli stivali ultimo grido?

Cambiando strada, ma rimanendo sempre in centro, il grande palazzone occupato dai grandi magazzini Macy’s ci consente di acquistare veramente qualunque cosa: piove? Un ombrello! Tira vento? Un k-way è quello che ci vuole! E poi borse, scarpe, tutto il favoloso merchandising Macy’s oppure abbigliamento delle migliori marche. Un po’ come Harrod’s di Londra, ma in stile NYC!

Nei pressi del World Trade Center si trova invece uno degli outlet più noti di New York, Century 21, dove si possono acquistare a basso costo scarpe, borse e abbigliamento delle grandi marche europee. Nella mappa dello shopping a Manhattan una tappa qui non può mancare.

  • Halloween è alle porte!

Dolcetto o scherzetto? A New York Halloween è molto sentito: zucche, streghe e fantasmi decorano ogni giardino privato e molti spazi pubblici: una vera festa sentita quanto da noi il Natale. Non si può negare che Halloween sia una festa davvero americana e davvero coinvolgente. Passeggiando per i quartieri residenziali si rimane colpiti dalla fantasia delle decorazioni dei giardinetti o delle finestre. Sono decorate anche le vetrine dei negozi e il merchandising che puoi trovare nei negozi di souvenir e persino a Little Italy parla di pipistrelli, zucche intagliate, lenzuoli bucati e ragni giganti nelle loro ragnatele. E poi zucche, zucche arancioni ovunque.

  • It’s always Christmas in the city

L’autunno è l’anteprima dell’inverno. Nelle ultime settimane di autunno, quando il tempo si fa più freddo, il clima più gelido e le giornate sempre più brevi, il calendario liturgico segna l’Avvento, il periodo di riflessiva quiete e penitenza prima della grande rinascita, il Natale. Ebbene, a New York, invece, Natale è tutto l’anno: a Little Italy il negozio “It’s always Christmas in the City” ci fa sognare 12 mesi all’anno tra decorazioni natalizie per l’albero e per il presepe e con tutta una serie di gadgets e altre meraviglie che ci fanno tornare bambini. Babbo Natale è il maestro indiscusso e l’unica autorità in grado di farci affrontare col sorriso la stagione più fredda dell’anno. In questo negozio ci si possono passare davvero le ore, parola mia.

 

E voi quali altri consigli avete per l’autunno a New York?

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *